Una volta su tre l’opposizione salva la maggioranza in parlamento

In questa legislatura la maggioranza che sostiene il Governo è stata salvata in 5.101 votazioni (su un totale di 14.592 voti) dai voti e dalle assenze dei parlamentari di opposizione.

Queste informazioni si possono trovare su OpenParlamento, un sito ben fatto che monitora l’attività parlamentare.

Il risultato di questa analisi è davvero sorprendente e mostra come una volta su tre la maggioranza viene salvata in parlamento dalle assenze dei parlamentari dell’opposizione e del loro voto a favore della maggioranza stessa.

Impressionante vedere i nomi dei “cattivi” parlamentari.

Al primo posto il mio segretario BERSANI Pier Luigi con 2303 assenze che hanno salvato la maggioranza. Al terzo posto DI PIETRO Antonio 2010 assenze determinanti, al quinto D’ALEMA Massimo 1998 assenze, sesto FIORONI Giuseppe con 1946.

Non tutti i parlamentari sono uguali. A titolo d’esempio BINDI Rosy è stata assente determinante il solo 12 occasioni su su parecchie migliaia di votazioni.

Hanno fatto il loro dovere i nostri parlamentari bresciani: CORSINI Paolo (235 assenze su parecchie migliaia di votazioni) e FERRARI Pierangelo (72 assenze su parecchie migliaia di votazioni) e GALPERTI Guido ( 144 assenze su parecchie migliaia di votazioni)


FacebookTwitterMore...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: