Archive for giugno, 2011

giugno 22, 2011

Cima Zette – terzo atto

Oggi è andato in scena il terzo atto della telenovela che riguarda l’intersezione di Cima Zette fra via San Felice (la strada che scende a San Felice verso via Zublino), Via Zette (ex statale Desenzano Salò) e via Panoramica.

La variante inventata dalla Direzione Lavori riguarda la modifica delle precedenze, l’introduzione di alcune barriere spartitraffico e lo spostamento del cartello posticcio di indicazioni stradali per il San Felice.

Abbandonata l’idea di realizzare una mini rotatoria in contro pendenza adesso la Direzione Lavori ha ripristinato la precedenza a via Zette (ex statale) rispetto a via del Panorama (strada comunale). Una scelta saggia anche se tardiva.

La bellissima e decorosissima indicazione per San Felice scritta con la vernice spray sul NewJersey invece è rimasta al suo posto. Aspettiamo con trepidazione i prossimi sviluppi!

giugno 19, 2011

SpeedCheck & mini-rotatorie

Gli SpeedCheck sono stati installati e il costo è di oltre 8000 Euro per 4 scatoloni vuoti e 1 kit di supporto alla rilevazione della velocità (senza personale di presidio e senza apparecchi omologati dal ministero i semplici SpeedCheck usati per fare le multe sono illegali).

  • Peccato che l’unica sede dove sono stati installati sia una strada dove sono stati spesi oltre 600 mila euro per “metterla in sicurezza” e sicura non lo è per nulla.
  • Peccato che nel tratto di Via delle Magnolie molto pericolo e dove non è stato investito nemmeno un euro per la sicurezza (fra le due uscite di Porticcioli) degli SpeedCheck non ci sia traccia.
  • Peccato che siano stati posizionati direttamente sul marciapiede che già è di dimensione inferiore a quelle previste dalla normativa per l’abbattimento delle barriere archietttoniche e ne riducano ulteriormente la larghezza causando pericolo soprattutto per gli utenti disabili o per i passeggini.
  • Peccato che nessuna delle altre strade di San Felice siano state valutate pericolose dall’Amministrazione Comunale come per esempio Via Zublino (1 morto negli ultimi anni) e via Zerneri (3 morti negli ultimi anni).

Intanto a Cunettone – Cima Zette, due giorni dopo le mie lamentele (che caso), sono state tracciate in terra le indicazioni per una mini-rotatoria completamente in contropendenza… vediamo cosa ci combineranno!!!

read more »

giugno 18, 2011

Steve Jobs

A Cupertino Steve Jobs presenta un progetto per la Apple in Consiglio Comunale. Mi immagino già a San Felice presentare allo stesso modo il mega albergo alla Gardiola o il progetto della “pseudo-cooperativa di giovani” che si farà la villa in via De Gasperi o gli altri Piani Attuativi, allo stesso modo, cioè mettendoci la faccia.

Da noi preferiscono portare in aula il “Santone” a straparlare per ore senza dire nulla.

Certo, San Felice non è Cupertino…

[ispirato da un post di Laura Castelletti]

FacebookTwitterMore...

giugno 15, 2011

Caro Sindaco

Egr. sig. Sindaco,

ho ancora nelle orecchie le sue parole quando, dai banchi dell’opposizione, invitava la maggioranza a far pressione sulla Provincia e sul Comune di Puegnago del Garda affinché il nostro Comune potesse visionare i progetti della rotonda su via Nazionale per via Serraglie. Lo scopo era quello di intervenire, anche economicamente, perché il risultato finale dei lavori fosse esteticamente valido. Secondo il suo pensiero ciò era fondamentale in quanto quello era il vero ingresso verso il nostro Comune per tutte quelle migliaia di turisti provenienti da Desenzano e destinate a San Felice.

Ricordo il suo accalorato invito a far posizionare, in prossimità della rotonda ed eventualmente a spese della comunità sanfeliciana, un cartello che chiarisse che da lì si entrava a San Felice del Benaco.

Bene, ora Lei è Sindaco …

… da oltre due anni e una nuova via di accesso a San Felice è oggetto di importanti

read more »

giugno 13, 2011

Referendum

Anche a San Felice è stato superato il quorum con 1393 votanti su 2614 abenti diritto (53.3%), un bel risultato di democrazia.

Per i quattro referndum i risultati sono stati:

  • Refrendum 1 (Privatizzazione Acqua) 1293 SI (94.2%) e 79 NO (5.8%)
  • Refrendum 2 (Tariffa Acqua) 1301 SI (94.7%) e 73 NO (5.3%)
  • Refrendum 3 (Nucleare) 1278 SI (93.3%) e 92 NO (6.7%)
  • Refrendum 4 (Legittimo Impedimento) 1265 SI (93.1%) e 94 NO (6.9%)


FacebookTwitterMore...