Senza vergogna: e adesso ritorna l’albergo alla Gardiola

In campagna elettorale il nostro sindaco Paolo Rosa si è sempre detto contro la realizzazione dell’albergo in zona Gardiola/Fontanamonte, a pochi passi dal lago e proprio sotto la casa delle suore comboniane. Tale progetto era contenuto nel PGT di Marsiletti e proprio Paolo si vantava di aver tolto questo ambito di trasformazione dal suo PGT.

Adesso, senza alcuna vergogna, opera delle alchimie dell’Arch. Buzzi, l’albergo torna nascosto dietro ad un anonimo asterisco. La procedura SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) è una procedura semplifica che consentirà una scorciatoia per realizzare l’albergo proprio su un area ad “elevato valore paesaggistico-ambientale”. Ironia della sorte l’articolo che consentirà ciò (art. 51 del Piano delle Regole) si intitola “Aree di Salvaguardia”.

Ma non si vergogna il nostro Sindaco? Ma i consiglieri comunali sono tutti dei ciechi o complici?Art. 51.4 comma 3 del Piano delle Regole

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: